1. Home
  2. Documenti
  3. La neolingua digitale
  4. Materiale didattico
  5. Caratteristiche dei nuovi linguaggi digitali

Caratteristiche dei nuovi linguaggi digitali

Nel precedente paragrafo abbiamo illustrato il processo di evoluzione del linguaggio che continua ancora oggi. Sicuramente, la diffusione di Internet e l’apertura della società alla comunicazione virtuale hanno rappresentato uno snodo fondamentale. La lingua della rete presenta le seguenti caratteristiche:

  • economia dei mezzi linguistici;
  • settorializzazione;
  • stilizzazione (ossia il processo che porta al progressivo adattamento di parole straniere nella madrelingua);
  • ricorso allo slang[1] (ossia il processo che porta all’attribuzione di nuovi significati a parole esistenti[2]),

L’economia dei mezzi linguistici consiste nell’utilizzo di emoji ed abbreviazioni allo scopo di velocizzare i tempi di scrittura di messaggi e di conferire loro una connotazione emotiva.

Principali esempi di emoticon

  • 😉 – felice,
  • 🙁 – triste,
  • 😮 – sorpreso,
  • :-S – preoccupato.

Principali esempi di acronimi:

  • AFK – Away from keyboard (non al computer),
  • ASAP – As soon as possible (al più presto),
  • BRB – Be right back (torno subito),
  • FYI – For your information (per tua informazione).

Senza dubbio, la lingua di internet è diversa da quella utilizzata nella vita reale. A causa della mancanza di contatto diretto con gli altri utenti, sono state stabilite alcune regole che consentono di attribuire allo scritto determinate connotazioni. Ad esempio, un utente che scriva utilizzando solo LETTERE MAIUSCOLE mostra di adottare un tono di voce alto, mentre la combinazione di LeTtErE MaIuScOlE e MiNuScOlE sta ad indicare un atteggiamento ironico[3]. Gli utenti della rete, di solito, non fanno molto caso agli errori di ortografia, poiché sono concentrati sulla velocità della conversazione. È raro notare il ricorso a lettere maiuscole, mentre spesso si abusa di segni di punteggiatura (ad es., punti esclamativi).

I nuovi linguaggi digitali sono anche caratterizzati dalla sostituzione del testo con immagini, sono governati da regole proprie ed è possibile individuare aspetti positivi e negativi che presenteremo nel paragrafo successivo.

[1] B. Aouil, M. Kajdasz-Aouil, 2007: Internet jako środowisko komunikacyjne; w: M. Tanaś (red.): Kultura i język mediów. Kraków: Oficyna Wydawnicza „Impuls”; 61-89.

[2] A. Panek, Język w przestrzeni Internetu, Przestrzeń społeczna nr 1/2016 (11) str. 5.

[3] J. Grzenia, Strona WWW jako forma dialogowa [w:] Druga internetowa konferencja naukowa „Dialog a nowe media”, http://dialog.us.edu.pl/, PDF, s. 4.

Hai trovato utile questo articolo? 4 No